Comunicazione del Presidente

Il momento difficile per il nostro Paese e per tutti noi sta lentamente, molto lentamente, attenuando i suoi effetti negativi. Stiamo aspettando, tutti, di tornare a vivere come prima, sia pure con gradualità e con le dovute attenzioni e precauzioni.

La nostra mutua ha cercato di stare al fianco di tutti voi socie e soci e ci hanno fatto molto piacere, lo vogliamo sottolineare, gli attestati di amicizia e di gratitudine che tanti di voi ci hanno mandato; perché sono rivolti a tutta la nostra comunità sociale, non soltanto agli operatori od al Consiglio di Amministrazione. In questo momento così difficile, come prevede il nostro Statuto, ci siamo adoperati anche per una mutualità territoriale, partecipando a due progetti di solidarietà verso le strutture ospedaliere della Regione Toscana e della Regione Emilia-Romagna.

Nel nostro piccolo, economicamente, ma nel nostro grande desiderio di partecipare a risollevare il nostro Paese che è, in primis, una comunità di persone. E lo abbiamo fatto a nome di tutti voi, perché Reciproca è una società di muto soccorso e senza la forza ed il sostegno dei suoi soci non sarebbe quelle che, invece, è.

Sempre pronta ad essere presente per le cose delicate come dicemmo, un giorno, quasi prevedendo il futuro.

Il Presidente
Antonio Chelli